INCOTERMS 2010

La Camera di Commercio Internazionale fin dal 1920 ha istituito una commissione per lo studio di una disciplina organica dei termini commerciali e, nel 1923, ha pubblicato un opuscolo “Trade Terms” con l’interpretazione di sei termini (FOB, CUF, C&F, FAS, FOR/FOT e franco resa a destino, termine poi scomparso successivamente).

La Camera di Commercio ha sempre provveduto all’aggiornamento e rinnovo dei termini commerciali per seguire l’evoluzione nel campo dei trasporti, arrivando così alla stesura attualmente in vigore, pubblicata con il nome di “Incoterms 2010“.

Gli Incoterms 2010 indicano gli obblighi del venditore e del compratore in relazione alle varie condizioni di resa e alle diverse tipologie di trasporto e definiscono le rispettive responsabilità in modo semplice e sicuro, eliminando la possiblità di successive controversie.

PRESENTAZIONE INCOTERMS 2010

Il numero delle regole Incoterms nel 2010 è stato ridotto da 13 a 11, sostituendo alle regole Incoterms DAF, DES, DEQ e DDU due nuove regole da usare indifferentemente al modo di trasporto scelto: DAT, reso al Terminale e DAP reso al luogo di destinazione.

E’ possibile richiedere il testo completo degli Incoterms 2010 alla Camera di Commercio Internazionale. Inoltre, per semplificare la scelta, sono state realizzate due tavole delle decisioni: una per il venditore e una per il compratore.

Per informazioni su spedizioni e logistica

non esitare a chiamare il numero:

Menu